.
Annunci online

Diario Minimo di un commentatore domestico
Lingua
post pubblicato in diario, il 5 marzo 2009


Dietro un'apparenza molto compatta ed ordinata si ri-vela sempre una realtà estremamente complessa e sfaccetata. Capita così che, dopo giornate di silenzi,  la lingua incominci improvvisamente a muoversi, spesso in totale libertà.  Il cervello, ancora intorpidito dal sonno, per alcuni secondi, rimane a guardare attonito,  mentre la "delinquente" si muove a spron battuto. E capita che quest'ultima, nonostante il carattere in apparenza timido e l'indole riservata,  caratteristiche precipue delle persone riflessive, si diverta a dileggiar non del  suo Self   ma dell'IO. Quando l'altro se ne accorge, però, è troppo tardi...

 

[tongue_tied_and_twisted__by_fangedfem]


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. apparenze comportamenti

permalink | inviato da Pierre_louis il 5/3/2009 alle 5:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sogni premonitori
post pubblicato in diario, il 20 ottobre 2008



Ho commesso un grave errore, oggi. Eppure mi ero ripromesso di non farne parola con nessuno, nemmeno con lei.... In sogno ho parlato con un tizio che pareva essere il mio maestro...  ed egli mi ha detto:
"Ora come ora bisogna stare attenti. Non è ancora venuto il momento. E' necessario fare piano, piano, piano non puoi lasciarlo correre a briglia sciolta. Chi ti sta vicino vuole sapere cosa pensi, quali sono i tuoi più reconditi messaggi. Una volta appresi tutto svanirà... Per questo ti dico: Osa E Taci! "


Già...Già....

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cautela comportamenti errori sogni

permalink | inviato da Pierre_louis il 20/10/2008 alle 16:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Campanelli molesti
post pubblicato in diario, il 15 ottobre 2008


Era stanco, così decise di distendersi sul letto per un poco. Tuttavia, non riusci a prender sonno. I rumori dell'ambiente circostante lo infastidivano. Cercò di rilassarsi, prima con la musica e poi ascoltando una puntata di porta a porta. Stava quasi per assopirsi quando, ad un tratto, il campanello lo fece trasalire. Si alzo con molta difficoltà e andò ad aprire. Fu investito verbalmente da una sequela di accuse: disattenzione, disinteresse, incuria, inadempienza, irriconoscenza, ecc. All'appello mancavano solo chiasso molesto, disturbo della quiete pubblica, insulto a pubblico ufficiale  e morosità.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. provocazioni lagnanze comportamenti ruoli

permalink | inviato da Pierre_louis il 15/10/2008 alle 16:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia febbraio        aprile
rubriche
links
tag cloud
cerca
calendario
adv